Matando as saudades

Un’espressione e un concetto del tutto inesistenti in italiano ma che, con un giro di parole, potrei tradurre con: uccidendo la malinconia e la mancanza. In portoghese si dice di quelle azioni che ti fanno mettere in contatto con qualcosa che senti come irrimediabilmente perso ma che speri di reincontrare.
Son tornata in Portogallo ed è stato benefico: un balsamo per l’anima. Ho incontrato la città e alcune delle persone che tanto mi mancavano.  Il primo impatto è stato forte e leggermente destabilizzante ma poi è stato un tripudio di emozioni e di bellezza.
Le persone davvero carine, i colleghi, gli amici e la città rinnovata e in ottima forma, grazie all’azione di riqualificazione urbana, promossa dal super-sindaco António Costa.
Qui sotto una suggestiva immagine dal Bairro dove ho vissuto per oltre tre anni, la Penha de França. Le altre foto della gallery che apre il post sono state fatte in occasione di questa visita "mata-saudades".
Annunci